Consapevolezza e Presenza

I Quattro Accordi di Don Miguel Ruiz – Saggio

Posted On agosto 23, 2015 at 3:21 pm by / No Comments

I Quattro Accordi

Oggi vorrei  parlarti di una vera chicca, di un libro adatto a coloro che hanno “compreso” che i problemi non arrivano mai dall’esterno, ma dal proprio interno.

I quattro accordi

Da non perdere

I toltechi, antichi e moderni uomini e donne di conoscenza, sapevano perfettamente, in quanto il loro percorso è essenzialmente di natura esperenziale, che per progredire nel mondo Spirituale o Ignoto, l’unica strada possibile è controbattere la nostra personalità, riprendendoci la nostra energia dissipipata per alimentare il parassita che chiameremo ego.

I Quattro Accordi di Don Miguel Ruiz ci illustra 4 tappe o accordi fondamentali da prendere con noi stessi e che se protratti nel tempo daranno vita ad un cambiamento di coscienza e conoscenza.

Le premesse del libro sono state riprese da diverse scuole non ultima quella di Gurdjief ed ultimamente da Eckhart Tolle.

Vale a dire che noi viviamo in un mondo tutto nostro che riteniamo reale, ma che di fatto non lo è. Don Miguel Ruiz lo chiama “Il Sogno del Pianeta” e “L’addomesticamento dell’Uomo”

I Quattro Accordi sono:

  1. Sii impeccabile con la parola
  2. Non prendere nulla in modo personale
  3. Non supporre nulla
  4. Fai sempre del tuo meglio

Accordarsi con:  Sii impeccabile con la parola, porta ad una attenzione e ad una verifica del nostro linguaggio e del nostro pensiero prima di essere verbalizzato.
Praticandolo, ci si accorgerà di come la nostra parola può essere più tagliente di una lama…altro che impeccabilità (termine che per alcune tradizioni significa essere senza macchia, agire in linea con la vita, agire senza procurarci altra sofferenza a noi e agli altri…)

Non prendere nulla in modo personale è l’accordo che ci permetterà di perdere l’importanza che noi diamo a noi stessi, nel sentirci inferiori o superiori agli altri esseri umani e/o ai regni inferiori.

Non supporre nulla è un accordo straordinario, come lo sono tutti del resto, in quanto ci permette di liberarci dagli schemi e dalle congetture mentali, che davvero tanto danno fanno alle nostre relazioni. 
Smettiamola di sapere tutto di tutti, di sapere come andrà il mondo, il pianeta, la galassia….

Fai sempre del tuo meglio….un accordo che vorremmo schivare come la peste ed invece è una delle quattro colonne portanti per poter vivere una vita piena, allinenadoci allo scorre della vita migliorando il rapporto con noi stessi.

Io quest’ultimo accordo lo intendo come uno sprone a mettere in pratica non solo gli altri tre accordi, ma a seguire un sentiero che ha un “cuore”, ossia che lasciati da parte ricette, metodi, tecniche e chi più ne ha più ne metta, si convinca che la Presenza Interiore, Il Risveglio o la Conoscenza come affermano i Toltechi, sia un modo di essere nel quotidiano ovunque io sia.

Molto in sintesi attraverso questo insegnamento di Don Miguel Ruiz, impareremo a scovare in noi il Giudice e la Vittima e a debellarli.

Fate questa verifica…la prossima volta che parlate con qualcuno, verificate se l’atteggiamento tenuto dall’interlocutore è più da vittima o da giudice? dopo averlo scoperto nell’altro…scopritelo in voi stessi…e appena scoperto cambiate atteggiamento… utilizzando la praticità de i quattro accordi.

Buona Lettura e alla prossima.

Gianni

Autore del Blog " Recensioni Libri Alternativi", si è sempre occupato di Terapie e Discipline Olistiche. E' stato insegnante di Tai Chi Chuan ed ha praticato meditazione e tecniche di guarigione.
(Visited 44 times, 1 visits today)
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code
     
 

*